lunedì 13 gennaio 2014

Libertà

Solo ai cani si applica per legge la definizione di randagio, classificando invece i gatti senza padrone come animali in libertà.


5 commenti:

  1. E già. ....anche il mio è troppo viziato col mangiare !!!

    RispondiElimina
  2. Allora è vero che ognuno ha il suo prezzo...

    RispondiElimina
  3. Proprio vero Denis! Il mio Mosè mangia il tonno al naturale
    anche quando ha mal di denti !!! Cari saluti.

    RispondiElimina
  4. L'arguzia di Pepè è magica!!!!+++++

    RispondiElimina
  5. il mio non mangia...è di peluche...miao!!!!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento!